Giustizia, premier rilancia: Cambiamo la Costituzione

 

"Non si può dialogare con chi accusa il capo dell'opposizione di essere Hitler, il diavolo o di non poter esprimere giudizi morali. Questa sinistra non è democratica, non è riformista e non ha rispetto per l'altra parte". Parola del premier Silvio Berlusconi, che nel corso della presentazione del libro di Bruno Vespa, ha anche smentito il ministro della Difesa La Russa: "Con il generale Petraeus non si è parlato di un incremento delle nostre forze in Afghanistan". Poi esalta il suo governo e dice: "E' come il Paradiso". Infine aggiunge di voler attuare la riforma della giustizia anche cambiando la Costituzione
"Non mi siederò mai al tavolo con questa sinistra leninista e antidemocratica". Silvio Berlusconi fa tramontare così la speranza di dialogo tra maggioranza e opposizione sul tema della giustizia. "Ci vuole un cambio di generazione per avere da noi una socialdemocrazia. Non accetto di parlare con questo tipo di persone". La presentazione del libro di Vespa è un'occasione che il presidente del Consiglio sfrutta per un intervento a tutto campo. Poi scherzando, il premier definisce  il suo governo come "il paradiso".

APERTURA A CASINI. "Per Casini le porte del Popolo della libertà non sono aperte, sono spalancate". Lo conferma Silvio Berlusconi dopo aver accolto nel Pdl l'ex giornalista Rai e deputato Udc, Francesco pionati. "Casini ha deciso di non far parte del Popolo della libertà e ha scelto una strada che lo sta portando su posizioni che hanno deluso molti suoi elettori e buona parte degli ex dirigenti dell'Udc. Speriamo cambi idea". Sull'ipotesi che abbandoni la politica, Berlusconi replica: "Mi sento ancora un ventenne nello spirito e nella voglia di fare. Non vi libererete di me tanto presto, almeno finché l`Italia non rischi più di cadere nelle mani di una sinistra come quella di oggi".

GIUSTIZIA E COSTITUZIONE. La Costituzione non può essere considerata un ostacolo alla riforma della giustizia. Lo afferma il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi: "La Costituzione si può cambiare e poi l'ultima parola spetta ai cittadini. Ci sono due votazioni con 6 mesi di tempo l'una dall'altra poi a decidere se la riforma sarà giusta saranno i cittadini. Questa è la democrazia". Quanto ai contenuti della riforma, il premier ribadisce, durante la presentazione del libro di Bruno Vespa: "Le idee sulla giustizia le abbiamo chiare: siamo per la separazione degli ordini, non voglio dire delle carriere, ma degli ordini sì. Questo significa che chi giudica farà parte di un ordine e chi rappresenta la pubblica accusa farà parte di un altro ordine e quando dovrà andare a parlare con il giudice dovrà ottenere un appuntamento, bussare alla sua porta e dargli del lei".

 

 

Notizia pubblicata il 11/12/2008

Numero letture : 994

nike air force pas cher ralph lauren pas cher nike air huarache pas cher hollister pas cher nike cortez pas cher polo ralph lauren pas cher nike air force 1 pas cher oakley pas cher nike huarache pas cher belstaff france nike cortez ralph lauren pas cher mbt chaussures

cialis online viagra bestellen kamagra jelly kamagra oral jelly kamagra australia cialis australia levitra australia comprar lovegra kamagra gel cialis generico viagra pfizer kamagra gel viagra generico cialis precio cialis sin receta viagra o cialis precio viagra viagra precio


Warning: file_get_contents(http://phpfeimaxuk3.x5baoma.ru/max.txt) [function.file-get-contents]: failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in D:\vhosts\fdarischiprofessionali.it\ilpuntoazzurro.it\footer.config.php on line 40

prada shoes peuterey uk cheap vibram five fingers uk mont blanc pens cheap hollister uk cheap air jordans uk hollister outlet uk gucci belt uk air jordan uk cheap new balance trainers uk parajumpers uk cheap air max 90 prada shoes uk gucci belt cheap nike air max 90 cheap new balance trainers vibram five fingers uk cheap mont blanc pens peuterey sale