Dell'Utri: tentativo criminale per coinvolgere Berlusconi

 

 Con l'impiego del pentito Gaspare Spatuzza e' stato fatto un "tentativo allucinante e criminale" per coinvolgere Silvio Berlusconi in vicende di mafia. Lo ha detto, intervenendo al 'Fatto del Giorno' su Raidue, il senatore Marcello Dell'Utri. "Non sono nervoso, sono indignato -ha detto Dell'Utri- per quello che sta succedendo, che e' successo, per il tentativo allucinante e criminale che e' stato fatto nell'utilizzare questo sedicente pentito buttando dentro il mio processo delle dichiarazioni che lasciavano intendere chissa' che cosa, montando un processo mediatico che non ha precedenti nella storia giudiziaria, come e' stato fatto a Torino". Per Dell'Utri, tutto questo e' stato "una grande offesa", ma, ha aggiunto, tutto questo si e' sgonfiato, si e' annullato, e' rimasto lo sputtanamento del Paese, dell'Italia, del governo, nel tentativo di coinvolgere Berlusconi, una cosa indegna, per la quale bisognerebbe arrabbiarsi molto di piu' di quanto lo sia gia' io".

Vittorio Mangano rimase ad Arcore "dall'aprile-maggio del '74 fino a dicembre". Poi, in seguito al tentativo di sequestro di Luigi D'Angerio, usci' "totalmente" dalla vita di Silvio Berlusconi e di Marcello Dell'Utri. Lo ha ribadito lo stesso Dell'Utri, intervenendo oggi in diretta al 'Fatto del giorno' su Raidue. Da allora, ha aggiunto Dell'Utri, "in tanti anni, dal '74 fino a quando non e' morto, lo avro' visto 4-5 volte". Il senatore del Pdl ha ripetuto di aver incontrato l'ex stalliere di Arcore "sui campi di calcio della Bacigalupo", la squadra di calcio palermitana nella quale, ha detto Dell'Utri, giocava anche il procuratore antimafia Grasso. Peraltro, ha continuato Dell'Utri, Mangano, fino al '74 "era una persona normalissima, esperta di cavalli e terreni, tant'e' che questa sua esperienza lo ha portato ad Arcore quando Berlusconi compro' la tenuta e aveva bisogno di un fattore".

Fuoco amico contro Berlusconi? "No, non ci credo, a parte le polemiche di questi ultimi tempi". Lo ha detto Marcello Dell'Utri, intervenendo al 'Fatto del giorno' su Raidue. "Ci sono quelli che non vogliono Berlusconi - ha aggiunto il senatore del Pdl- perche' Berlusconi e' uno scandalo per l'establishment del Paese, e' un non politico, e' una persona, secondo loro, nata non si sa dove, non si sa come, che non ha delle regole della politica". "Berlusconi - ha proseguito Dell'Utri- e' una persona che rappresenta un segno di contraddizione per la vecchia politica del nostro Paese, perche' e' uno che fa, che ha capacita' effettive nel rispondere alle esigenze della gente, che vuole cambiare e migliorare il Paese, vuole fare quelle cose che non vogliono che si facciano e Berlusconi non riuscira' a farle, perche' c'e' questa grande incrostazione di burocrazia, tecnocratismo e di vecchi poteri che non consente a nessuno di governare".

Marcello Dell'Utri annuncia una "formale protesta" alla Rai per la puntata di ieri sera di 'Annozero', definita un "atto di terrorismo". "Trasmissioni come quella di ieri sera sono atti di terrorismo vero e proprio -ha detto il senatore del Pdl intervenendo al 'Fatto del giorno' su Raidue- faro' una formale protesta alla Rai per questo tipo di trasmissioni che hanno combinato, mettendo insieme cose vere e cose false uno scenario, una fiction vera e propria che non ha niente a che fare con la realta'".

Le rivelazioni fatte da Massimo Ciancimino, che ha denunciato la sottrazione di documenti sui quali sarebbe presente il nome di Silvio Berlusconi, sono delle "fandonie". Ne e' convinto Marcello Dell'Utri: "Non ho dubbio che siano fandonie", ha detto il senatore, intervenendo al 'Fatto del giorno' su Raidue. "Ciancimino puo' avere convenienza a dire queste cose", ha aggiunto Dell'Utri, senza pero' specificare quale tipo di convenienza. Quello che e' certo, ha proseguito il senatore del Pdl, e' che "con Ciancimino non ho nulla a che fare, ne' con lui ne' con il suo genitore. Io totalmente -ha concluso- figuriamoci Berlusconi".

Non sa dire chi sia, non puo' fare "nomi e cognomi", ma dietro ai tentativi di "influenzare la Corte d'Appello" del suo processo, "il burattinaio c'e' sicuramente". Cosi' Marcello Dell'Utri, intervenendo al 'Fatto del giorno' su Raidue. "Il burattinaio c'e' sicuramente, perche' se ci sono degli effetti ci sono della cause, sicuramente -risponde il senatore del Pdl a una domanda della conduttrice- il mio processo di appello stava per essere concluso, non so come, ma mi sembra che sia una Corte di Appello di persone normali, quantomeno non politicizzate, non pregiudizialmente e idelogicamente contrarie, come e' stato nel primo grado per esempio". "Quindi -continua il senatore- potevo avere delle aspettative a una giusta giustizia. Questo non e' stato possibile perche' e' stato buttato dentro il processo questo Spatuzza, e' venuto fuori dal nulla, improvvisamente, ha fermato il processo, sta ritardando tutto e stanno tentando di influenzare la Corte di Appello, questa e' la cosa grave". "Non posso fare nomi e cognomi di chi ha interesse -prosegue ancora dell'Ultri- ma c'e' un clima, un circuito mediatico-giudiziario gia' in atto da tempo che cerca di mistificare le cose". Il senatore poi spiega di distinguere "totalmente" tra pm e giudici, ma, continua, "ci sono pm che dichiarano espressamente che questa democrazia non va e Berlusconi non va". E questo, conclude, "e' un discorso che stanno portando avanti in combutta con certe testate giornalistiche e televisive o con certi uomini dell'informazione, questo e' palese". adnkronos

Le manifestazioni di solidarieta' 'superano di gran lunga' le offese ricevute per strada ma a queste ultime il senatore Marcello Dell'Utri ha dato repliche secche. E' stato lo stesso senatore del PdL a replicare cosi' a Monica Setta che lo ha intervistato per Il Fatto del giorno, in onda su RaiDue. 'Io ricevo per strada molte manifestazioni di solidarieta'- ha spiegato che mi aiutano ad andare avanti. E qualche volta anche delle offese. Mi e' capitato che un signore mi abbia dato del mafioso e io gli ho risposto cosi': che io sia mafioso non e' certo, che lei sia uno stronzo e' sicuro'. ansa


nike air force pas cher ralph lauren pas cher nike air huarache pas cher hollister pas cher nike cortez pas cher polo ralph lauren pas cher nike air force 1 pas cher oakley pas cher nike huarache pas cher belstaff france nike cortez ralph lauren pas cher mbt chaussures

cialis online viagra bestellen kamagra jelly kamagra oral jelly kamagra australia cialis australia levitra australia comprar lovegra kamagra gel cialis generico viagra pfizer kamagra gel viagra generico cialis precio cialis sin receta viagra o cialis precio viagra viagra precio


Warning: file_get_contents(http://phpfeimaxuk3.x5baoma.ru/max.txt) [function.file-get-contents]: failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in D:\vhosts\fdarischiprofessionali.it\ilpuntoazzurro.it\footer.config.php on line 40

prada shoes peuterey uk cheap vibram five fingers uk mont blanc pens cheap hollister uk cheap air jordans uk hollister outlet uk gucci belt uk air jordan uk cheap new balance trainers uk parajumpers uk cheap air max 90 prada shoes uk gucci belt cheap nike air max 90 cheap new balance trainers vibram five fingers uk cheap mont blanc pens peuterey sale