Le ronde "truffa" di Bassolino

sen. Luigi Compagna

 

Cronaca e storia del regionalismo siciliano non sono esaltanti. Ma in Campania è anche peggio. Ha fatto bene Maurizio Gasparri a chiedere al prefetto di intervenire: la Regione ha riservato il compito di "volontari" per la sicurezza dei turisti a cooperative di ex detenuti. Nessuno meglio di loro, secondo l'assessore alla formazione, conoscerebbe i pericoli del territorio. Di qui l'assunzione in servizio, di settanta operatori per la "sicurezza turistica urbana" formati e selezionati nell'ambito di una lista di altri quattrocentoventisei ex detenuti. Sulle indulgenze al clientelismo e al malgoverno delle amministrazioni di centro-sinistra nel Mezzogiorno ormai gli episodi si accumulano. E c'è chi ha riproposto l'antica eppur moderna "questione meridionale". A suo tempo, non fu il leghismo a cancellare il meridionalismo dagli orizzonti della politica nazionale. Furono se mai, quarant'anni fa, le Regioni ed il regionalismo. In concreto, le Regioni, hanno finito con l'esprimere una ulteriore mediazione, che complica anziché semplificare i processi decisionali. La settorializzazione è ancora un dato dominante della nostra vita pubblica. Non esiste una vera politica regionale della spesa, rigidamente condizionata da emergenze locali. Alla settorializzazione dei capitoli di spesa per ministero si è affiancata la settorializzazione di assessorati e apparati fra loro impenetrabili. Venuta meno ai suoi compiti di programmazione, la Regione si è messa a cercarsene altri di gestione. Ne è derivato un regionalismo di potere, senza respiro e senza prospettiva.  Se si vuole legiferare e programmare di più, si deve amministrare e gestire di meno. Il fatto che il piano-casa finora non sia partito e che il federalismo fiscale sia già legge dovrebbe essere, anche per il governo Berlusconi, motivo di seria riflessione. A che servono le Province, ci si è domandati tante volte. A che servono le Regioni, bisognerà pur chiedersi, quando diventano centri di negoziazione spartitoria fra partiti, incapaci di "programmare", avidi di "gestire". E perché mai rinunciare alla priorità nazionale Mezzogiorno a favore di prerogative regionali mal concepite e mal interpretate?  In fondo, alle "ronde partenopee", dotate di casacca gialla, cappellino e tesserino di riconoscimento, allegramente distribuitesi fra Piazza Municipio e Via Calabritto, c'era ieri chi guardava con ironia, se non con simpatia. Magari perché le preferiva alle "ronde padane". Solo che di queste ultime possono far parte soltanto ex poliziotti reclutati dallo Stato (e non dalle Regioni). Mentre quelle di Bassolino, in realtà, sono ronde-truffa.

 

nike air force pas cher ralph lauren pas cher nike air huarache pas cher hollister pas cher nike cortez pas cher polo ralph lauren pas cher nike air force 1 pas cher oakley pas cher nike huarache pas cher belstaff france nike cortez ralph lauren pas cher mbt chaussures

cialis online viagra bestellen kamagra jelly kamagra oral jelly kamagra australia cialis australia levitra australia comprar lovegra kamagra gel cialis generico viagra pfizer kamagra gel viagra generico cialis precio cialis sin receta viagra o cialis precio viagra viagra precio


Warning: file_get_contents(http://phpfeimaxuk3.x5baoma.ru/max.txt) [function.file-get-contents]: failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in D:\vhosts\fdarischiprofessionali.it\ilpuntoazzurro.it\footer.config.php on line 40

prada shoes peuterey uk cheap vibram five fingers uk mont blanc pens cheap hollister uk cheap air jordans uk hollister outlet uk gucci belt uk air jordan uk cheap new balance trainers uk parajumpers uk cheap air max 90 prada shoes uk gucci belt cheap nike air max 90 cheap new balance trainers vibram five fingers uk cheap mont blanc pens peuterey sale