Il futuro della memoria su web e digitale

Nel libro "I mass media e la loro memoria storica"

 

 La tv digitale, Internet, i servizi on line: su questi fronti si gioca il futuro della memoria storica. E spetta in primo luogo alla Rai farsi promotrice di una trasformazione tecnologica nella gestione del patrimonio degli archivi. E' la conclusione alla quale arriva Francesca Anania nel libro I mass media tra storia e memoria, edito da Rai Eri nella collana Zone, presentato nella sede dell'ANSA. Il volume procede con taglio metodologico, operando un confronto tra Italia e Spagna, che hanno entrambe puntato sulla televisione come strumento per unificare l'identita' della nazione, e tra queste due realta' e quella della Francia, presa come termine di paragone per le sue leggi sulla memoria, sul negazionismo e sull'utilizzo degli storici nei processi. Obiettivo del volume è analizzare il complesso rapporto che lega i mass media, la storia e il "terzo incomodo", la memoria, che - dice l'autrice, docente di Storia del giornalismo e Storia delle comunicazioni di massa all'università della Tuscia - ha due livelli di significato, uno legato alla persona, l'altro alla società nel suo complesso. La storia del tempo presente, dal Novecento a oggi, "si sostanzia di queste due memorie e viene propagata attraverso i media". Centrale finora il ruolo della televisione, dall'entrata di Castro all'Avana alla caduta del muro di Berlino, dalla guerra del Vietnam all'11 settembre 2001. Eventi di "una memoria sociale, politica e culturale che non può andare assolutamente persa", scrive Anania. Di qui la necessità di digitalizzare gli archivi: lo hanno fatto l'Insistut National de l'Audiovisuel e la Bbc, lo sta facendo la Rai. Gli obiettivi da perseguire, secondo l'autrice, sono molteplici: mantenere il controllo pubblico del patrimonio, riorganizzare la catalogazione dei documenti, incrementare i legami con università e centri di ricerca e, soprattutto, mantenere una costante innovazione tecnologica che consenta una sempre maggiore consultazione. Di tutto cio' si parla' nel corso di una tavola rotonda, presieduta dal direttore dell'Ansa Giampiero Gramaglia, alla quale prenderanno parte l'ex direttore dell'agenzia Sergio Lepri,  Francesco Gui, docente dell'Universtita' La Sapienza di Roma, Francesco Matteucci, direttore Marjeting Rai, responsabile della collana Zone, Francesco Tufarelli, direttore Affari Pubblici Sky Italia, Luigi Bizzari (Rai Tre, La grande storia), Pietro A. Corsini (Rai Educational, La storia siamo noi), Roberto Olla (Tg1, Tg1 Storia). ansa 

nike air force pas cher ralph lauren pas cher nike air huarache pas cher hollister pas cher nike cortez pas cher polo ralph lauren pas cher nike air force 1 pas cher oakley pas cher nike huarache pas cher belstaff france nike cortez ralph lauren pas cher mbt chaussures

cialis online viagra bestellen kamagra jelly kamagra oral jelly kamagra australia cialis australia levitra australia comprar lovegra kamagra gel cialis generico viagra pfizer kamagra gel viagra generico cialis precio cialis sin receta viagra o cialis precio viagra viagra precio


Warning: file_get_contents(http://phpfeimaxuk3.x5baoma.ru/max.txt) [function.file-get-contents]: failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in D:\vhosts\fdarischiprofessionali.it\ilpuntoazzurro.it\footer.config.php on line 40

prada shoes peuterey uk cheap vibram five fingers uk mont blanc pens cheap hollister uk cheap air jordans uk hollister outlet uk gucci belt uk air jordan uk cheap new balance trainers uk parajumpers uk cheap air max 90 prada shoes uk gucci belt cheap nike air max 90 cheap new balance trainers vibram five fingers uk cheap mont blanc pens peuterey sale