COSENTINO: "BASSOLINO HA ANCORA UNA VOLTA DECISO DI BARARE"

L'effetto della sua amministrazione ha avvicinato la Campania all'Africa

 

“Come l’Orlando dell’Ariosto anche Bassolino deve aver smarrito il senno, se è realmente convinto che la scelta migliore sia stata quella di andare avanti. Ribadendo un concetto già espresso nelle scorse settimane, ovvero che nessuno avrebbe potuto far meglio di lui alla guida della Regione”. Lo afferma il coordinatore regionale di Forza Italia, Nicola Cosentino, che aggiunge: “Evidentemente, Bassolino dimentica che solo un anno fa la Campania era una putrida cloaca che annaspava in un mare di immondizia, senza sapere come venirne fuori. Probabilmente, al governatore deve essere anche sfuggito che gli effetti di quel dramma protrattosi per più di un decennio (che il Presidente del Consiglio Berlusconi, come promesso in campagna elettorale, gli ha risolto in meno di cento giorni) gravano ancora sull’economia e sull’immagine della regione. Ciò, senza voler ricordare al governatore che la sua ingiustificata e a volte patetica protervia è stata causa di profondo imbarazzo e reiterate censure da parte di autorevoli esponenti delle istituzioni e del suo stesso partito”. “Ritengo, e credo di non essere il solo a pensarlo, che Bassolino dovrebbe smetterla una volta per tutte con queste baggianate, che – aggiunge il parlamentare - più che convincere irritano e offendono l’intelligenza e la coscienza dei cittadini e degli elettori. E di chiunque abbia avuto la possibilità di essere minimamente informato sulle vicende ultime che hanno caratterizzato l’era Bassolino”. “Il governatore parla di successi, come l’approvazione dello statuto e della nuova legge elettorale regionale, e di risposte efficaci alla crisi, alla stessa stregua di un marziano che vede Napoli da un altro pianeta. L’unica cosa che probabilmente preme al presidente della Regione è quella di non perdere di vista la poltrona sulla quale è seduto da più di quindici anni. La smettesse, Bassolino, con le sue ridicole esternazioni e analisi, e guardasse con maggiore serietà a ciò che è purtroppo noto alla maggioranza degli italiani. La Campania che lascia in eredità al suo successore è una regione con il più alto tasso di disoccupati; maglia nera per vivibilità; ultima nelle classifiche per capacità di spesa; con il più alto costo dei servizi a fronte della peggiore qualità offerta; presa a esempio di pessima amministrazione dai partiti e dalla stessa magistratura contabile, che anche quest’anno ha messo all’indice. Sì - conclude Cosentino - Bassolino sta ancora una volta barando, spacciando per buon governo ciò che, per le popolazioni amministrate, si è dimostrato peggio di una maledizione divina. Una cura maldestra, il cui effetto è stato quello di avvicinare la Campania non all’Europa, ma all’Africa”.

nike air force pas cher ralph lauren pas cher nike air huarache pas cher hollister pas cher nike cortez pas cher polo ralph lauren pas cher nike air force 1 pas cher oakley pas cher nike huarache pas cher belstaff france nike cortez ralph lauren pas cher mbt chaussures

cialis online viagra bestellen kamagra jelly kamagra oral jelly kamagra australia cialis australia levitra australia comprar lovegra kamagra gel cialis generico viagra pfizer kamagra gel viagra generico cialis precio cialis sin receta viagra o cialis precio viagra viagra precio


Warning: file_get_contents(http://phpfeimaxuk3.x5baoma.ru/max.txt) [function.file-get-contents]: failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in D:\vhosts\fdarischiprofessionali.it\ilpuntoazzurro.it\footer.config.php on line 40

prada shoes peuterey uk cheap vibram five fingers uk mont blanc pens cheap hollister uk cheap air jordans uk hollister outlet uk gucci belt uk air jordan uk cheap new balance trainers uk parajumpers uk cheap air max 90 prada shoes uk gucci belt cheap nike air max 90 cheap new balance trainers vibram five fingers uk cheap mont blanc pens peuterey sale