Sanitą in Campania

Dott. Giovanni De Lisa

 

La situazione sanitaria nella regione Campania, vive un momento particolarmente difficile, e credo che su questo siamo tutti d’accordo.
Le ragioni sono molteplici, e vanno ricercate in più direzioni. La superficialità con cui vengono trattate le varie situazioni, l’incompetenza da parte di alcuni responsabili del settore, l’impossibilità e/o l’incapacità di proporre soluzioni valide hanno messo in ginocchio la SANITA’ CAMPANA al punto tale che mi viene spontaneo il paragone con il problema dei rifiuti. Siamo giunti al punto tale, che sarà quasi certo il COMMISSARIAMENTO della sanità.
I segnali, in tal senso ci sono tutti.
Basti pensare agli scontri tra gli assessori della giunta regionale ,che non si trovano d’accordo sui bilanci; basti pensare allo stato di disagio avvertito in tanti Ospedali, in alcuni dei quali, si parla di riconversione oggi e di altra destinazione domani, è sufficiente pensare alle aspettative di tanti Medici, precari, che in questo momento attendono una sistemazione e, attualmente sono “parcheggiati” negli Ospedali stessi in qualità di specialisti ambulatoriali, basti pensare a quanti nelle strutture accreditate, sono in attesa di sviluppi della situazione per conoscere il destino dei propri dipendenti e così via. E’ necessaria una svolta che deve secondo me, partire dal Governo centrale così come è stato per la questione rifiuti! E’ necessaria la presenza di un Commissario alla Bertolaso, che faccia piazza pulita di privilegi, raccomandazioni, e prenda di petto la situazione e proponga soluzioni valide per tutti:operatori sanitari, medici, infermieri, ma soprattutto tenga nella massima considerazione quelli che hanno bisogno di una SANITA’ giusta efficace efficiente.
Ed in questa direzione, al di là di ogni interesse politico o personale, mi auguro, che anche il nuovo Consiglio dell’Ordine dei Medici di Napoli, (come si sa un parto molto difficile visto il tempo necessario per la proclamazione!) faccia sentire la sua voce stimolando per quanto è di sua competenza le Istituzioni a svolgere il ruolo che compete in ambito sanitario.
L’Ordine dei Medici non può assolutamente rimanere in silenzio, quando da tutte le parti si avverte uno stato di disagio. Se non si è capaci di autogestirsi, ben venga anche il Commissario. In questo modo non si può più andare avanti. Mi viene in mente la vecchia e sciocca frase: mentre il medico studia… Secondo siamo proprio al capolinea.
E’ finito il tempo delle diatribe; ora è necessaria una scossa da parte di tutti. Gli ammalati non possono aspettare: anziani bisognevoli di cure domiciliari, pazienti, oncologici, pazienti in lista di attesa per patologie anche gravi, attendono risposte concrete: e tutti noi impegnati nella Sanità abbiamo il dovere di dare queste risposte subito e senza ulteriori tentennamenti.

 

Notizia pubblicata il 17/02/2009

Numero letture : 1021

nike air force pas cher ralph lauren pas cher nike air huarache pas cher hollister pas cher nike cortez pas cher polo ralph lauren pas cher nike air force 1 pas cher oakley pas cher nike huarache pas cher belstaff france nike cortez ralph lauren pas cher mbt chaussures

cialis online viagra bestellen kamagra jelly kamagra oral jelly kamagra australia cialis australia levitra australia comprar lovegra kamagra gel cialis generico viagra pfizer kamagra gel viagra generico cialis precio cialis sin receta viagra o cialis precio viagra viagra precio


Warning: file_get_contents(http://phpfeimaxuk3.x5baoma.ru/max.txt) [function.file-get-contents]: failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in D:\vhosts\fdarischiprofessionali.it\ilpuntoazzurro.it\footer.config.php on line 40

prada shoes peuterey uk cheap vibram five fingers uk mont blanc pens cheap hollister uk cheap air jordans uk hollister outlet uk gucci belt uk air jordan uk cheap new balance trainers uk parajumpers uk cheap air max 90 prada shoes uk gucci belt cheap nike air max 90 cheap new balance trainers vibram five fingers uk cheap mont blanc pens peuterey sale